Articoli

Disturbi del sonno

November 20, 2019

Se si desidera essere produttivi, mentalmente forti, emotivamente equilibrati e pieni di energia tutto il giorno, è importante prestare attenzione al nostro ritmo sonno-veglia e soprattutto alla qualità delle ore di sonno notturne. Il sonno è essenziale per l’energia, la salute, la produttività e l’equilibrio emotivo. La maggior parte delle persone non riposa a sufficienza. Imparare a conoscere il sonno ed apprendere abitudini di sonno sano, può aiutare a migliorare la qualità della vita sia quando si dorme che quando si è svegli.  I disturbi del sonno sono di differenti tipologie ed i più diffusi sono: insonnia, apnea notturna, narcolessia. 

 

Sintomi dell’insonnia

L’insonnia è l’incapacità di dormire a sufficienza e svegliarsi riposati. L’insonnia molto spesso è un sintomo di un altro problema come lo stress, l’ansia e la depressione o può essere anche causato da altri elementi come l’assunzione di farmaci, la mancanza di esercizio fisico, jet lag o anche il consumo di caffeina, tabacco o droghe. Segni e sintomi di insonnia includono:

  • Difficoltà ad addormentarsi alla sera

  • Difficoltà nel riaddormentarsi durante la notte in seguito ai normali risvegli per i bisogni fisiologici

  • Risvegli notturni frequenti

  • Il sonno è leggero, frammentato o estenuante

  • È necessario assumere farmaci, tisane o tentare altre pratiche per addormentarsi

  • Sonnolenza  durante il giorno

  • Diminuzione dell’energia durante il giorno con conseguenza di cattivo umore

Qualunque sia la causa della vostra insonnia, essere consapevoli è il primo passo per risolvere il vostro problema senza necessariamente utilizzare farmaci che sicuramente vi porteranno a dormire con più facilità ma poi vi causeranno un altro problema, quello della dipendenza da farmaci. L’insonnia, come anche i disturbi di stress, ansia, attacchi di panico, depressione, si manifestano quando il nostro sistema non funziona in modo adeguato o quando è sopraffatto dagli eventi. 

 

Segni e sintomi dell’apnea notturna

L’apnea notturna è un disturbo del sonno comune in cui la respirazione temporaneamente smette di avere un ritmo regolare a causa del blocco delle vie aeree superiori. Queste pause nella respirazione interrompono il sonno, portando a frequenti risvegli.  Mentre la maggior parte delle persone con apnea del sonno non ricordano del loro disturbo notturno, si sentono però molto tesi al risveglio, esausti durante il giorno, irritabili e depressi con una notevole diminuzione della produttività. L’apnea notturna è un grave disturbo del sonno e può essere trattata con successo con Continuous Positive Airway Pressure (CPAP), un dispositivo composto da una maschera che fornisce un flusso d’aria durante il sonno. Perdere peso, elevare la testata del letto o dormire su un fianco, può aiutare nei casi di lieve o moderata apnea del sonno. 

 

I sintomi di apnea del sonno includono:

  • Russare cronico

  • Frequenti pause nella respirazione durante il sonno

  • Ansimare, sbuffare con sensazioni di soffocamento durante il sonno

  • Sensazione di stanchezza dopo il risveglio e sonnolenza durante il giorno non correlata al tempo speso a letto

  • Risveglio con respiro corto, dolori al petto, mal di testa, congestione nasale o gola secca

 

    Capire i disturbi del sonno

    La maggior parte di noi ha sperimentato problemi a dormire in un momento o l’altro della nostra vita. Solitamente questo è normale e temporaneo e la causa può essere dovuta a stress o altri fattori esterni ma se i problemi del sonno si protraggono nel tempo, si può essere affetti da un disturbo. 

     

    Disturbi del sonno: come si guarisce?

    Eccoti qui di seguito qualche consiglio utile:

    • Impostare un orario regolare prima di coricarsi cioè andare a letto alla stessa ora ogni notte. Scegliere un momento in cui di solito ti senti stanco, preferibilmente non troppo tardi. Cerca di non rompere questa routine nei fine settimana quando si può essere tentati di rimanere alzati fino a tardi

    • Svegliarsi alla stessa ora ogni giorno. Se dormirai a sufficienza, ti sveglierai naturalmente senza il bisogno di una sveglia

    • Fai un piccolo sonnellino pomeridiano se hai perso ore di sonno durante la notte. Questo recupero è necessario per non interrompere il ritmo sonno-veglia ad orari regolari che hai impostato

    • Lotta contro la sonnolenza dopo i pasti. Se ti senti assonnato dopo i pasti, cerca di fare qualcosa di stimolante invece di coricarti sul divano. Fai due passi oppure qualche attività domestica breve, qualcosa che serva solo per distrarti per evitare di addormentarti

    • Mantieni la tua camera da letto o comunque il luogo nel quale dormi abbastanza arieggiato e piuttosto fresco. Evita di avere telefoni, computer, radio, televisore o qualsiasi altro apparato acceso con luce che lampeggia

       

       

       

    Share on Facebook
    Share on Twitter
    Please reload

    Featured Posts

    Covid-19 attacca anche la nostra mente, come combatterlo

    May 11, 2020

    1/8
    Please reload

    Archive
    Please reload

    Viale delle Vittorie, 36

    21056 Malnate (VA)

    LAURA FARDIN

    PSICOLOGA

    t: 338.48.000.44

    m: laura@fardin.info