Viale delle Vittorie, 36

21056 Malnate (VA)

LAURA FARDIN

PSICOLOGA

t: 338.48.000.44

m: laura@fardin.info

 

Articoli

Dipendenza affettiva - Il partner manipolatore

 

La figura del partner manipolatore è ricorrente nelle situazioni di dipendenza affettiva. Tale figura, generalmente, è la persona alla quale si lega il dipendente affettivo ma, spesso, anche quest’ultimo è un manipolatore.

Passiamo a vedere quali sono le caratteristiche del partner manipolatore:

  • Tende a sminuire l’altro come persona

  • Cerca di sminuire i suoi successi

  • Spesso umilia l’altro in pubblico

  • Contraddice in continuazione

  • Tende a criticare l’aspetto fisico del partner

  • Tende a criticare il suo abbigliamento

  • In una discussione fa di tutto perché si accetti la sua opinione

  • Racconta spesso bugie

  • Recita spesso la parte della vittima

  • Adula per ottenere ciò che vuole

  • Usa nei confronti del partner l’arma della colpevolizzazione

  • Tende a delegittimare il partner nel ruolo genitoriale

  • Manipola la realtà a suo favore

  • Spesso è aggressivo verbalmente (insulti, parolacce, minacce)

  • Spesso è’ aggressivo nei comportamenti

  • È eccessivamente protettivo

  • Controlla ogni azione del partner

  • È geloso senza motivo

  • Porta la sua gelosia all’estremo

  • Cerca di allontanare il partner dalle sue amicizie e parentele

  • Cerca di limitare i movimenti esterni del partner

  • Boicotta gli interessi personali del partner

  • Vuole coinvolgere l’altro nei suoi interessi personali

  • Tende a controllare le finanze personali del partner e quelle di coppia

  • Tende ad attuare una coercizione sessuale nei confronti del partner
    (rapporti intimi non desiderati)

  • Spinge ad effettuare pratiche sessuali che il partner non approva

Tale elenco di caratteristiche del partner manipolatore è lungi dall’essere esaustivo e potrebbe essere completato con caratteristiche specifiche di ogni individuo e/o coppia.

Il partner manipolatore inoltre presenta generalmente alcune situazioni specifiche del suo passato affettivo e relazionale tra le quali, le più frequenti:

  • E’ stato vittima d’abusi di qualsiasi tipo nell’infanzia

  • E stato troppo viziato da una figura di attaccamento, pensa che tutto gli sia dovuto

  • La relazione tra i suoi genitori era simile a quella che tende ad instaurare
    col proprio partner

  • Ha abusato e/o abusa di alcol, droghe, psicofarmaci

  • Ha un temperamento aggressivo

In presenza di un partner manipolatore s’innesta nella coppia un meccanismo di reciproco cambiamento. Il partner manipolatore attraverso le sue modalità vuole indurre un cambiamento nell’altro partner. Quest’ultimo, spesso ignaro di tale manipolazione, spera che il partner manipolatore col tempo cambi modalità di relazionarsi. In tale ''attesa'' subentra un meccanismo d’assuefazione tipico delle relazioni manipolative, per cui in virtù di tale meccanismo si finisce col cambiare.

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Featured Posts

Attacchi di panico

March 17, 2020

1/7
Please reload

Archive
Please reload